Gemona Capoluogo

Via Cappuccini,
33013 Gemona del Friuli UD


Cod. Meccanografico: UDAA85301D

Telefono: 0432981208
Email: infanzia.capoluogo@icgemona.gov.it

Vedi le attività della scuola

Poffino scuole dell’infanzia 2017-18

 

 

 

 
 
I DIRITTI DELLE BIMBE E DEI BIMBI

1 IL DIRITTO ALL’OZIO

a vivere momenti di tempo non programmato dagli adulti

2 IL DIRITTO A SPORCARSI

a giocare con la sabbia, la terra, l’erba, le foglie, l’acqua, i sassi, i rametti

3 IL DIRITTO AGLI ODORI

a percepire il gusto degli odori, riconoscere i profumi offerti dalla natura

4 IL DIRITTO AL DIALOGO

ad ascoltatore e poter prendere la parola, interloquire e dialogare

5 IL DIRITTO ALL’USO DELLE MANI

a piantare chiodi, segare e raspare legni, scartavetrare,

incollare, plasmare la creta, legare corde,accendere un fuoco

6 IL DIRITTO AD UN BUON INIZIO

a mangiare cibi sani fin dalla nascita, bere acqua pulita e respirare aria pura

7 IL DIRITTO ALLA STRADA

a giocare in piazza liberamente, a camminare per le strade

8 IL DIRITTO AL SELVAGGIO

a costruire un rifugio-gioco nei boschetti, ad avere canneti in cui nascondersi, alberi su cui arrampicarsi

9 IL DIRITTO AL SILENZIO

ad ascoltare il soffio del vento, il canto degli uccelli, il gorgogliare dell’acqua

10 IL DIRITTO ALLE SFUMATURE

a vedere il sorgere del sole e il suo tramonto, ad ammirare, nella notte, la luna e le stelle

Dove siamo
Ci troviamo nel centro storico della città, in una zona tranquilla lungo la strada che sale verso la borgata di Stalis: alle nostre spalle il monte Cjampon, davanti alla scuola lo sguardo spazia sul percorso del fiume Tagliamento e sulla pianura del gemonese.
Orario scolastico
La scuola accoglie le bimbe e i bimbi dal lunedi al venerdì dalle 7,45 alle 16,30. La scuola offre, con l’ausilio dei collaboratori scolastici, un servizio di pre-accoglienza dalle ore 7.30 alle 7.45 Per chi ha particolari esigenze e/o lo desidera, è prevista un’uscita anticipata dalle 13 alle 13,15.
I bambini
La scuola ha tre sezioni eterogenee per età . Attualmente i bambini iscritti sono 79
Docenti
Il team è costituito da 6 docenti titolari, di cui 2 part- time, una docente incaricata annuale, completamento dei due part-time. A cadenza settimanale, inoltre, interviene l’insegnante di religione cattolica.
L'Edificio
La scuola è posizionata a piano terra, con uno spazioso salone centrale suddiviso per angoli tematici, dove si affacciano tre luminose aule con rispettivi bagni, la stanza della psicomotricità e della “nanna”. La sala da pranzo è attigua alla cucina. Lo spazio esterno è recintato e vi si trovano due parchi per giocare: uno, con il prato, posto davanti all’ingresso e l’altro, nel retro della scuola, il cui terreno è ricoperto da ghiaia. Ci sono inoltre alberi di vario tipo. L’arredamento esterno comprende giochi di legno e non, due sabbionaie, due casette a misura di bambino. Circondato da una rete si trova lo stagno, zona privilegiata di osservazioni e scoperte di aspetti ambientali e stagionali.
L'organizzazione
Per quattro mattine alla settimana i bambini della scuola si dividono in gruppi omogenei per età, ruotando, secondo un calendario prestabilito, nei 6 laboratori. Le varie esperienze della scuola sono intrecciate e connesse tra loro dallo “sfondo integratore” animato da un personaggio fantastico che favorisce il continuo andirivieni tra realtà e fantasia.

Descriviamo in sintesi le attività dei laboratori.
LABORATORIO SCIENTIFICO dove si osserva, si sperimenta, si ipotizza, si condivide, procedendo per “prove ed errori”, giocando insieme, confrontando, provando e riprovando…
LABORATORIO DÌ FOTOGRAFIA, *LOGICO-MATEMATICA*, HOCUS: per documentare e raccontare a chi non c’era le esperienze vissute e i posti visitati. Attività per risolvere “problemi”, seriare, classificare….. Giochi con Hocus per un approccio con un’altra lingua.
LABORATORIO DI MUSICA, secondo il metodo di Edgar Willems, E DEI BURATTINI: si fa educazione all’ascolto e musica insieme per provare emozioni diverse ascoltando brani appartenenti a vari repertori, si gioca e drammatizza con i travestimenti e con i burattini.
LABORATORIO DI ATTIVITA’ PSICOMOTORIA: è il luogo del piacere senso-motorio, dell’espressività, della scoperta del sè e degli altri attraverso il movimento e l’utilizzo di materiali quali grandi cuscini, teli, ecc. La scansione del tempo è articolata in vari momenti: dell’espressività motoria, della storia raccontata, dell’espressività plastica o grafica….
LABORATORIO PITTORICO-PLASTICO: con vari tipi di colori, tecniche rappresentative e libera creatività le bimbe e i bimbi illustrano storie, esperienze personali, la realtà circostante, sogni, emozioni.
LABORATORIO DELLE PAROLE: un”viaggio” alla scoperta di nuove esperienze in compagnia di tanti libri di immagini, di parole, mille espressioni di imparare.
EDUCAZIONE STRADALE: si imparano le “regole” della strada che ci accompagnano in sicurezza per ottenere la patente del pedone.
ATTIVITA’ DEL POMERIGGIO: solitamente i bimbi di 3 anni e alcuni di quattro riposano. Gli altri bimbi si ritrovano in due gruppi eterogenei e svolgono varie attività inerenti ai progetti che in quel periodo si stanno realizzando Un giorno alla settimana interviene l’insegnante di religione cattolica. 

I progetti
Inauguriamo in questo anno scolastico, 2017/2018, il progetto di plesso: ” L’officina dello star bene – crescendo in armonia . . . “.

Proseguono i progetti:“Fotografare per. . .” percorso di documentazione in itinere; “Io da grande sarò . . .”Come immaginano i bimbi, il loro futuro; “Sacco pieno di robe di bambini”, il giornalino annuale della scuola; “Carnevale insieme” ai genitori

e poi ancora . . . Il friulano, La lingua inglese, La continuità tra gli ordini di scuola, Il teatro, La musica, I biscotti di Natale, L’intercultura, la”Patente di pedone”, “Un giorno sulla neve” . . . progetti PON . . . e. .

Attività della scuola

 

Dove siamo: